Quando l'auto finisce in acqua ...

In collaborazione con il gruppo lacuale della Polizia cantonale vodese e il Dynamic Test Center, l’iniziativa «Cavaliere della strada» ha mostrato oggi sulla Place du Marché di Vevey quali sono i gesti da compiere per salvare se stessi o altri in questa situazione.

comunicato stampa

DIMOSTRAZIONE DAL VIVO

I primi minuti dopo un incidente possono essere decisivi

Che cosa bisogna fare quando si giunge sul luogo di un incidente e ci si rende conto che delle persone sono in pericolo?

Vevey 2016

Quando l’auto finisce in acqua …

In collaborazione con il gruppo lacuale della Polizia cantonale vodese e il Dynamic Test Center, l’iniziativa «Cavaliere della strada» ha mostrato oggi sulla Place du Marché di Vevey quali sono i gesti da compiere per salvare se stessi o altri in questa situazione.

Immagini

Video

Dimostrazione di salvataggio al lago di Neuchâtel.

Dimostrazione dal vivo a Berna 2015

Quando l’auto finisce in acqua…
In collaborazione con il Dynamic Test Center e le organizzazioni di pronto soccorso locali, l’iniziativa «Cavaliere della strada» ha mostrato il 26 agosto 2015 sulla Piazza federale quali sono i gesti da compiere per salvare se stessi o altri in questa situazione.

Immagini

Video

Dimostrazione di salvataggio commentato su Piazza Federale.

Dimostrazione di salvataggio al lago di Bienne.

Dimostrazione dal vivo a Martigny

Che cosa bisogna fare quando si giunge sul luogo di un incidente e ci si rende conto che ci sono persone in pericolo? A questa domanda ha risposto oggi una dimostrazione dal vivo, promossa dall’iniziativa «Cavaliere della strada», alla Foire du Valais di Martigny, la più grande fiera aperta al pubblico della Romandia.

Leggi il comunicato stampa …

COMUNICATI STAMPA

31 agosto 2016

Quando l’auto finisce in acqua …
Saper reagire correttamente in caso di incidente: ognuno di noi può intervenire per evitare il peggio e salvare vite umane, ad esempio quando un’automobile finisce in acqua e i suoi occupanti rimangono intrappolati nell’abitacolo. In collaborazione con il gruppo lacuale della Polizia cantonale vodese e il Dynamic Test Center, l’iniziativa «Cavaliere della strada» ha mostrato oggi sulla Place du Marché di Vevey quali sono i gesti da compiere per salvare se stessi o altri in questa situazione.

Leggi il comunicato stampa …

14 aprile 2016

Gregor Kaufmann, Ivan Hugentobler, Jonas Steiger, René Schärli e Manuel Zimmermann: sono ben cinque le persone che il 1° luglio 2015 sono state insignite del titolo di cavalieri della strada per essere riusciti, grazie a un perfetto lavoro di squadra, a salvare da morte certa un automobilista. Per il loro provvidenziale intervento e la prontezza di spirito sono stati premiati oggi a Lucerna.

Leggi il comunicato stampa …

24 novembre 2015

Oggi, quasi esattamente 29 anni dopo essere stato insignito per la prima volta del titolo di «Cavaliere della strada», Daniel Braunwalder di Rickenbach (SG) è stato premiato per la seconda volta a San Gallo: grazie alla sua presenza di spirito, il 46enne conducente di autocarri è intervenuto e ha salvato la vita a una donna che su un passaggio pedonale era finita sotto un trattore a sella in corsa.

Leggi il comunicato stampa …

26 agosto 2015

Da spettatori a attori: ognuno di noi può intervenire per evitare il peggio in caso di incidente, per esempio quando un’automobile finisce in acqua e i suoi occupanti rimangono intrappolati nell’abitacolo. In collaborazione con il Dynamic Test Center e le organizzazioni di pronto soccorso locali, l’iniziativa «Cavaliere della strada» ha mostrato sulla Piazza federale quali sono i gesti da compiere per salvare se stessi o altri in questa situazione.

Leggi il comunicato stampa …

IL RICONOSCIMENTO «CAVALIERE DELLA STRADA»

Per aumentare la sicurezza stradale occorrono degli esempi positivi. Solo così è possibile aumentare il senso di responsabilità verso se stessi e tutti gli altri utenti della strada.

„Cavaliere della strada“ sostiene tale atteggiamento e testimonia da anni che la circolazione stradale non è segnata solo dalla cronaca nera. Coraggio, responsabilità e – in particolare – dovere civico contraddistinguono i cavalieri.

Cavalieri della strada da 46 anni

Informazioni

In caso di incidenti stradali un intervento tempestivo e corretto può salvare vite e questo merita riconoscenza.

«In caso d'incidente: previeni altri incidenti»

Ordinare l’informazione qui …

Iscrizione

Vogliate inviarmi il modulo per candidare una persona a «Cavaliere della strada» via e-mail

Come si diventa «Cavaliere della strada»?

La maggior parte delle segnalazioni giunge dalle Polizie. Tuttavia la giuria accetta anche candidature avanzate dai cittadini. I fatti devono essere convalidati da testimonianze attendibili, meglio se supportati dai verbali di polizia.

Designazione a „Cavaliere della strada“
Una giuria valuta i casi in base alla documentazione inoltrata, garantendo ovviamente la massima riservatezza. Fattori tenuti in considerazione per il giudizio della giuria:

  • dinamica esatta dell’accaduto
  • la candidatura non deve essere stata inoltrata dal soccorritore
  • l’intervento non deve essere troppo remoto
  • il candidato deve avere una buona reputazione quale utente stradale

Premiazione
Il premio viene attribuito nel corso di una cerimonia alla quale sono invitati i protagonisti, autorità e organi informativi.

Regolamento

I. Generalità

Il titolo di «Cavaliere della strada» premia gli utenti della strada che si sono distinti per i loro meriti nell’ambito della prevenzione degli incidenti o per avere contribuito in prima persona a ridurne le conseguenze o ancora per un loro comportamento particolarmente coscienzioso.

II. Designazione a «Cavaliere della strada»

1. Le candidature vanno inoltrate alla Segreteria che le esamina in base ai seguenti criteri:

dinamica esatta dell’accaduto

la candidatura deve essere inoltrata da terzi;

l’intervento per cui viene postulato il riconoscimento non deve essere troppo remoto;

il/i candidato/i deve/devono godere di una buona reputazione.

2. La Giuria esamina le candidature e sceglie le persone da insignire. Oltre al riconoscimento «Cavaliere della strada», la Giuria può conferire anche certificati di riconoscenza e scrivere lettere di ringraziamento. La Giuria ha il diritto di interpellare la popolazione per corroborare una decisione.

3. La premiazione viene generalmente effettuata nel luogo di domicilio del designato e organizzata dalla Segreteria in collaborazione con le Autorità competenti.

4. Alla cerimonia sono invitati i media, i rappresentanti delle Autorità competenti, i membri della Giuria e il datore di lavoro del premiato. Il giorno stesso ai principali media viene inviato un comunicato stampa con la presentazione della persona premiata.

5. Il nuovo «Cavaliere» riceve un premio.

III. Criteri per soccorritori professionisti

Anche soccorritori professionisti quali agenti di Polizia, impiegati del servizio sanitario, vigili del fuoco, medici e infermieri possono essere nominati «Cavaliere della strada». Per ottenere il riconoscimento, persone facenti parte di tali categorie professionali devono tuttavia soddisfare esigenze maggiori, segnatamente un impegno straordinario che supera le attività quotidiane previste dal codice deontologico della categoria professionale.

IV. Criteri per soccorritori professionisti

Alla Giuria compete:

1. Impegno straordinario che va oltre le attività quotidiane previste dal codice deontologico della categoria professionale.

2. La verifica delle esigenze per ogni singolo caso.

3. Se necessario, la consultazione di specialisti per ottenere il quadro più completo della situazione.

4. Informazioni possono essere richieste anche presso il datore di lavoro del candidato.

V. Contestazioni, corrispondenza

1. La Giuria, le cui decisioni sono inappellabili, non è tenuta a motivarle.

2. Di regola non vi è scambio di corrispondenza sul riconoscimento, salvo con le persone coinvolte.

3. Sono escluse le vie legali.

VI. Segreto professionale

Tutte le informazioni di cui i membri della Giuria vengono a conoscenza nell’ambito dei lavori devono essere trattate con la massima riservatezza.

VII. Disposizioni finali

Il presente Regolamento, approvato dalla giuria il 19 novembre 2008 ed entrato in vigore il 1° gennaio 2009 sostituisce tutti gli altri Regolamenti e le altre decisioni precedenti.

Statistica

CONTATTO & PARTNER

L’iniziativa «Cavaliere della strada» è cofinanziata dal Fondo di sicurezza stradale. Nata 45 anni fa, beneficia del sostegno di ACS, CCCS, ASTAG, upi, SRG SSR idée suisse, upi, FSS e TCS che sono anche membri della giuria.

Segreteria

Cavaliere della strada
Segreteria upi
Hodlerstrasse 5a
3011 Berna

Tel. +41 (0)31 390 22 22
Fax +41 (0)31 390 22 30

Partner

  • ACS – Automobile Club Svizzero
  • ASTAG – Associazione svizzera dei trasporti stradali ASTAG
  • upi – Ufficio prevenzione infortuni
  • RSI – Radiotelevisione svizzera
  • TCS – Touring Club Svizzero
  • CCCS – Comunità di lavoro dei capi di polizia della circolazione della Svizzera e del Principato del Liechtenstein
  • FFS – Fondo di sicurezza stradale
Shares
Share This